RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Controlli straordinari nella zona della Romanina ed al Tuscolano

Più informazioni su

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Roma Fulvio della Rocca, che negli ultimi tempi sono stati particolarmente intensificati anche in funzione di prevenzione dei reati di microcriminalità.

Osservate speciali, questa volta, le zone del Tuscolano e della Romanina.

Le pattuglie impiegate, che hanno effettuato una capillare azione di pattugliamento e controllo, hanno arrestato nella notte 6 persone, 5 in via di Tor Vergata ed una sesta a via Opita Oppio, al Tuscolano.

Nel primo caso, a finire in manette sono stati 3 uomini e 2 donne, nomadi, di età che vanno dai 33 ai 19 anni, “pizzicati” mentre stavano tagliando la serranda di un bar di via Tor Vergata.

Alla vista delle pattuglie del Commissariato Romanina e del Reparto Volanti i 5 hanno  subito provato a dileguarsi ma l’azione coordinata degli agenti non ha dato loro scampo.

Bloccati, sono stati trovati in possesso del frullino con il quale stavano tagliando la serranda.

Condotti presso il Commissariato Romanina, sono stati tutti arrestati per furto aggravato.

A finire in manette in via Opita Oppio, al Tuscolano, è stato invece un marocchino di 33 anni, M.M., con numerosi precedenti di Polizia e già sottoposto alla misura dell’obbligo della presentazione alla Polizia giudiziaria.

Una segnalazione al “113” aveva  avvisato gli agenti della presenza dell’uomo, che era stato visto armeggiare intorno ad alcune autovetture.

Sul posto sono subito sopraggiunte due pattuglie, del Reparto Volanti e del Commissariato Tuscolano, che hanno constatato il danneggiamento delle serrature di 3 auto parcheggiate e appreso le descrizioni del responsabile.

Grazie alle ricerche immediatamente effettuate, i poliziotti sono riusciti ad individuare a poca distanza l’uomo che, controllato, è stato trovato in possesso di arnesi atti allo scasso e di alcuni oggetti trafugati all’interno delle autovetture.

L’uomo, condotto anch’egli negli uffici del Commissariato Romanina, è stato arrestato. Dovrà rispondere del tentato furto delle autovetture e di ricettazione.

Quanto rinvenuto è stato subito restituito ai proprietari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.