RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Controlli a tappeto a San Lorenzo: una persona in manette e due denunciate

Roma – Dal pomeriggio di ieri, fino a tarda serata, i Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante hanno messo in atto un massiccio servizio di prevenzione dei reati in genere nella zona di San Lorenzo. L’attivita’ dei militari impiegati nel servizio, affiancati dal personale del Nucleo Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria, ha portato all’arresto di una donna di origini bosniache di 56 anni, proveniente dal campo nomadi di via Salviati, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Roma il 13 agosto scorso per furto aggravato. La nomade e’ stata portata nel carcere di Rebibbia.

Un cittadino del Senegal di 31 anni, nella Capitale senza fissa dimora e incensurato, e’ stato denunciato a piede libero per rifiuto di indicazioni sulla propria identita’ personale. L’uomo, nonostante piu’ volte sollecitato dai Carabinieri ad esibire un documento, si e’ opposto fermamente facendo scattare il deferimento nei suoi confronti. Poco dopo, un cittadino afghano di 29 anni, anch’egli senza fissa dimora, al momento del controllo effettuato dai Carabinieri e’ stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito, motivo per cui e’ stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Durante l’operazione sono stati effettuati anche dei posti di controllo alla circolazione stradale, durante i quali i Carabinieri hanno elevato 3 contravvenzioni per un importo complessivo di 400 euro.