RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cronaca di Roma. Bus dell’Atac a fuoco sulla Tuscolana

Più informazioni su

Cronaca di Roma – E’ successo questa mattina alle 6.40 in via Tuscolana a Roma. Un autobus è andato a fuoco mentre era in marcia. Sul posto è intervenuto personale dell’Atac, vigili del fuoco, vigili urbani e una volante della polizia.

Cronaca di Roma. Bus dell’Atac a fuoco sulla Tuscolana

“Ancora un autobus carbonizzato, durante l’espletamento del servizio. Il bilancio è drammatico, siamo seriamente preoccupati per l’incolumità del personale e degli utenti”. Così, in una nota, Renzo Coppini, Segretario Regionale del Sulct, commenta l’incendio che si è verificato questa mattina in via Tuscolana, all’altezza di via Passolombardo, su una vettura Atac comandata sulla Linea 506.

“Anche stavolta – continua – la prontezza dell’autista, cui esprimiamo sostegno e solidarietà, ha evitato conseguenze peggiori. Il ripetersi di questi episodi, su vetture di diversa tipologia, ci fa pensare che le manutenzioni non siano sufficientemente idonee a garantire l’affidabilità dei mezzi. La maggioranza di essi, è noto, hanno superato la vita tecnica, e non quella utile, c’è una netta distinzione tra le due cose, perciò i controlli e gli interventi devono essere frequenti e programmati, mirati a superare le anomalie sia meccaniche che elettriche, derivate logicamente dall’età e dall’usura. Si fanno queste cose? I tecnici delle officine sono messi nelle condizioni di operare? Ripetere il ritornello ‘sono autobus vecchi’, non è più una valida giustificazione. È utile ricordare che in merito alla vicenda, avevamo sollecitato un intervento del Prefetto di Roma ben due anni fa.

Nessuno ci ha mai risposto, dalla Prefettura come dall’Atac e dalla Cotral, pertanto riteniamo doveroso predisporre una denuncia o segnalazione alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti per accertare eventuali danni erariali”.

“Cosa aspettano il Comune e i vertici Atac a mettere in sicurezza le vetture? Ancora oggi un altro autobus, linea 506, è andato in fiamme” è quanto dichiara in una nota Fabrizio Ghera capogruppo di Fdi-An in Campidoglio.

“Stavolta è accaduto sulla via Tuscolana all’altezza dell’incrocio con via di Passolombardo, e fortunatamente l’autista è riuscito prontamente a fermare il mezzo e a mettere in salvo i passeggeri. Diversi bus sono andati a fuoco negli ultimi mesi, un’escalation allucinante, a confermare che il problema è inevitabilmente di manutenzione. Visti i casi così frequenti, viene da dire ‘ne rimarrà uno solo’ come nel celebre film Highlander. E’ assurdo che la giunta 5 Stelle, a fronte di casi così frequenti, non sia ancora intervenuta” conclude la nota di Ghera.

“Si tratta dell’ennesimo incidente in cui un autobus prende improvvisamente fuoco in strada”. Lo afferma, in una nota, il Codacons, commentando l’incendio che ha visto stamattina protagonista un bus in via Tuscolana.

“Oramai gli incendi a bordo degli autobus della capitale sono pericolosamente frequenti – spiega il presidente Carlo Rienzi – L’indagine interna non basta: deve intervenire la magistratura per capire cosa si celi dietro questa serie assurda di incendi e la causa che determina i roghi.

In particolare la Procura deve aprire una indagine sulla manutenzione dei mezzi pubblici della capitale, per capire quanti interventi vengono eseguiti sugli autobus, il budget dedicato a tali operazioni e soprattutto come viene effettuata la manutenzione sulle vetture. Al centro della questione c’è infatti la sicurezza degli utenti: gli incendi, finora fortunatamente senza conseguenze per i passeggeri, potrebbero provocare lesioni e danni ai fruitori dei bus. Pertanto si rende indispensabile una formale inchiesta della Procura per fare luce sul mistero degli autobus romani che vanno a fuoco”, conclude Rienzi.

Cronaca di Roma Bus fiamme

Cronaca di Roma Bus fiamme

“Ancora un autobus in fiamme. In un anno 18 vetture hanno preso fuoco e nel 2017 è il sesto episodio del genere” così in una nota la consigliera del Pd capitolino Ilaria Piccolo.

“Questa giunta non si cura della sicurezza dei lavoratori e dei cittadini.Mentre la sindaca e l’assessore Meleo pensano alle funivie gli autobus continuano a prendere fuoco. Basta annunci insensati la giunta si attivi per garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori del trasporto pubblico della capitale” conclude la nota della Piccolo.

“Sei autobus in fiamme in cinque mesi. Si aspetta il morto per intervenire?”. È quanto afferma, in una nota, Stefano Pedica del Pd. “Possibile che Raggi e Meleo ancora non abbiano capito che bisogna mettersi seriamente a lavoro per garantire la sicurezza dei trasporti pubblici? Non possiamo assistere a questo triste spettacolo. Invece di perdere tempo con le funivie – conclude – la giunta pensi agli autobus e alla metro, perché la situazione è davvero molto grave”.

Più informazioni su