RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cyberterrorismo , tre persone in manette a Roma

Più informazioni su

Cyberterrorismo – Tre persone arrestate e 33 denunciate per detenzione e condivisione di materiale pedopornografico, 15mila gli spazi virtuali (siti web, media, blog, forum, profili twitter e facebook) monitorati sulla rete nell’ambito del cyber terrorismo, di cui oltre 1200 riconducibili ad organizzazioni di matrice islamica. Sono alcuni dei dati dell’attivita’ svolta nel 2016 dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma.

Cyberterrorismo, denunciate più di 100 persone

Cyberterrorismo , tre persone in manette a Roma

Cyberterrorismo , tre persone in manette a Roma

A quanto reso noto, tra i 1200 casi trattati, riconducibili ai reati informatici contro la persona, 54 le persone denunciate, 432 inerenti il trattamento illecito dei dati personali, 285 la diffamazione on line e 165 la sex extortion; nei 2600 spazi virtuali monitorati, 100 avevano contenuti illeciti. In materia di contrasto al phishing o alla clonazione di carte di credito, l’attivita’ investigativa ha portato all’arresto di 21 persone mentre circa 90 sono state denunciate a piede libero. Le attivita’ investigative del Compartimento in materia di e-commerce e telefonia, con oltre 1250 casi trattati e un danno stimato superiore ai 2 milioni di euro, coprono una vasta casistica dalla falsa vendita on line di biglietti di eventi come concerti e partite di calcio, falsi annunci di locazione di case vacanza pubblicati in rete internet, false vendite on line di materiale telefonico ed informatico, di mezzi agricoli, di materiale elettrico, di autovetture, di TV. Le indagini hanno riguardato molteplici siti internet di compravendita (ne sono stati controllati circa 3300) e hanno portato alla denuncia di 115 persone, a Roma e in altre localita’ italiane, per truffa, sostituzione di persona, appropriazione indebita, ricettazione, inosservanza dei provvedimenti dell’autorita’ e simulazione di reato.

Più informazioni su