Quantcast

Dà in escandescenze durante controllo Green Pass, arrestato

Roma – Questa mattina, durante le consuete verifiche sul rispetto delle misure per la limitazione del contagio da Covid-19 presso la Stazione Termini, gli agenti della Polizia Locale delle Unità Spe e Gssu hanno arrestato un cittadino di nazionalità italiana per aver aggredito uno degli operanti davanti l’ingresso della metropolitana, dopo essere stato richiamato al rispetto delle regole.

L’uomo, di 48 anni, ha reagito dando in escandescenze e sferrando un pugno ad un componente della pattuglia, dopo che era stato richiamato ad indossare la mascherina FFP2, come previsto dalla normativa in vigore per l’uso dei mezzi pubblici.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. Dovrà rispondere anche di oltraggio, minacce e rifiuto di declinare le proprie generalità. E’ quanto si legge nella nota della Polizia Locale di Roma. (Agenzia Dire)