Danneggiamento, furto, truffa e spaccio droga: 43enne finisce in manette

Roma – Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Civitavecchia hanno arrestato un 43enne romano, colpito da un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Roma, per i reati di danneggiamento, furto, truffa e spaccio di sostanze stupefacenti, reati commessi nella Capitale tra il 2006 ed il 2018.

Gli agenti, al termine di una mirata attivita’ d’indagine, hanno rintracciato l’uomo nel comune di Cerveteri. L’arrestato, con numerosi precedenti di polizia, e gia’ in passato sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Cerveteri e a quello di presentazione alla Polizia Giudiziaria, dovra’ scontare 2 anni e 18 giorni di reclusione. L’uomo dopo il fermo e’ stato associato presso la locale casa circondariale ‘G. Passerini’.