RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Delitto Olgiata, ancora una traccia del dna di Winston

Più informazioni su

Ancora una traccia, la terza, del dna Winston Manuel Reyes è stata trovata sui reperti relativi alla morte della contessa Alberica Filo della Torre, uccisa il 10 luglio 1991 e del cui delitto è proprio accusato (e che ha poi confessato) l’ex domestico della nobildonna. Questa volta il dna del filippino è stato trovato dall’esame di una traccia biologica individuata sul Rolex che la contessa indossava il giorno del delitto. Per chi indaga la traccia è stata probabilmente lasciata dall’ex domestico nel corso della colluttazione con la nobildonna. Piena compatibilità, al cento per cento, anche in questo caso. La prova va quindi ad aggiungersi alle due precedenti: due macchie di sangue sul lenzuolo che avvolgeva il collo della Filo della Torre. Tutti elementi individuati durante degli accertamenti, ancora in corso, da parte del Ris di Roma su delega del pm Maria Francesca Loy. Fu proprio il primo risultato del lavoro degli esperti della scientifica dell’Arma a portare in carcere il 29 marzo scorso Winston. «Il ritrovamento della nuova traccia dimostra il pessimo comportamento tenuto dai precedenti consulenti del pubblico ministero – ha detto l’avvocato Giuseppe Marazzita, legale del marito della contessa, Pietro Mattei – L’orologio, non sequestrato all’epoca del delitto, conservato da Mattei e offerto dai periti Pascali, Arbarello e Vecchiotti, evidentemente non è stato analizzato. Hanno redatto una consulenza che ha portato la procura a chiedere nel 2009 l’archiviazione del caso».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.