RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Denunciate due mamme: sfruttavano figli neonati per l’accattonaggio

Più informazioni su

Nella giornata di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Aventino con la collaborazione dei Carabinieri dell’8° Reggimento Lazio, hanno denunciato due giovani mamme, di 25 e 30 anni, di origine serba la prima, romena la seconda, per aver impiegato i rispettivi figli neonati per l’accattonaggio. I militari le hanno sorprese a Testaccio, a poca distanza da alcuni esercizi commerciali, mentre con i figli di pochi mesi, stretti addosso e avvolti in un foulard, chiedevano l’elemosina ai passanti, cercando di impietosirli mostrando i bambini. Dopo essere state identificate le donne sono state condotte in caserma e successivamente con i piccoli accompagnate al pronto soccorso dell’Ospedale San Camillo, dove i neonati sono stati sottoposti a visita pediatrica per constatare lo stato di salute, risultato buono. Le due mamme ora rischiano la reclusione fino a tre anni. Nel corso dell’attività altri 8 cittadini di varie nazionalità, fermati sempre a Testaccio, sono stati denunciati a piede libero per l’inosservanza delle norme sull’immigrazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.