Quantcast

Domani al Maxxi presentazione ‘Morgana’: libro Murgia e Tagliaferri

Roma – Dieci storie di donne anticonformiste, scomode, spesso antipatiche, rivoluzionarie: sono le protagoniste di ‘Morgana’, il nuovo libro di Michela Murgia e Chiara Tagliaferri edito da Mondadori, che sara’ presentato domani alle 21.00 al Maxxi (Piazza del Maxxi, ingresso libero fino a esaurimento posti).

Introdotte da Giovanna Melandri, presidente della Fondazione Maxxi, Murgia e Tagliaferri racconteranno di queste donne diverse tra loro, belle e terribili insieme, e delle quali Morgana, sorella potente e pericolosa del ben piu’ rassicurante Re Artu’, e’ la madrina ideale. Il loro obiettivo e’ piacersi, non compiacere, le loro storie sono educative, non edificanti: disegnano parabole individuali piu’ che percorsi collettivi, ma finiscono paradossalmente per spostare i margini del possibile anche per tutte le altre donne.

Da Vivienne Westwood, stilista che ha rivoluzionato il mondo della moda, all’ex pattinatrice Tonya Harding, da Shirley Temple alle sorelle Brontë, a Marina Abramovic, Caterina da Siena, Moana Pozzi, Moira Orfei, Grace Jones e anche Zaha Hadid, architetto tra i piu’ influenti e visionari del nostro tempo, del cui genio il Maxxi e’ una delle testimonianze.
‘Morgana’ non e’ un catalogo di donne esemplari; al contrario, sono streghe per le donne stesse, irriducibili anche agli schemi della donna emancipata e femminista che oggi, in piena affermazione del pink power, nessuno ha in fondo piu’ timore a raccontare.

Le Morgane di questo libro sono efficaci ciascuna a suo modo nello smontare il pregiudizio della natura gentile e sacrificale del femminile. Nelle pagine di questo libro e’ nascosta silenziosamente una speranza: ogni volta che la societa’ ridefinisce i termini della liberta’ femminile, arriva una Morgana a spostarli ancora e ancora, finche’ il confine e l’orizzonte non saranno diventati la stessa cosa.