Due furti in poche ore, arrestati un 20enne e un 51enne

Più informazioni su

Roma – Rumore di vetri infranti provenienti da un garage condominiale in via del Vivaio a Centocelle. E’ accaduto nella serata di ieri, un condomino dopo aver sentito il fragore si e’ recato nel box e alla vista del ragazzo che stava frugando all’interno di una macchina ha gridato “al ladro” mettendo in fuga il 20enne.

Il giovane e’ stato bloccato subito dopo dagli stessi condomini mentre provava a scavalcare un cancello. Intervenuti immediatamente, a seguito della segnalazione al 112 NUE, gli agenti della Sezione Volanti hanno rinvenuto all’interno della sacca – nella disponibilta’ del ragazzo – la refurtiva: un estintore utilizzato per rompere i vetri delle auto, occhiali da vista ed un coltello multiuso. Il ragazzo, gia’ gravato dalla misura dell’obbligo di firma alla polizia giudiziaria, e’ stato arrestato per furto aggravato.

Sono stati gli agenti del commissariato Monte Mario, poi, a chiudere con la notifica dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un cittadino di origine serba di 51 anni, l’attivita’ investigativa intrapresa per un furto commesso all’interno di una abitazione alla Balduina dove erano stati trafugati alcuni gioielli e denaro contante.

A condurre gli investigatori all’identita’ del 51enne, gia’ ristretto in carcere per reati contro il patrimonio, le tracce ematiche lasciate dall’uomo nell’appartamento repertate nel corso del sopralluogo dagli agenti della Polizia Scientifica. Proseguono le indagini per individuare il complice. Cosi’ in una nota la Questura di Roma.

Più informazioni su