RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Due studenti 15enni rubano uno scooter: “Mamma non voleva comprarlo”

Più informazioni su

«Avevamo chiesto alle nostre madri di comprarci lo scooter, ma loro non hanno voluto e allora abbiamo deciso di rubarlo». È stata questa la giustificazione resa ai carabinieri della compagnia Roma Trastevere da due studenti 15enni di Cerveteri, entrambi incensurati, subito dopo essere stati sorpresi a rubare due ciclomotori parcheggiati di fronte alla stazione ferroviaria ‘Trasteverè. Il desiderio di sfrecciare con gli amici a bordo di uno scooter, o magari di far colpo su una ragazza, è stato fatale per i ragazzini che sono stati notati dai militari, in servizio nei pressi dello scalo ferroviario, mentre si aggiravano in atteggiamento sospetto tra i motoveicoli parcheggiati nell’area di sosta antistante la stazione. Dopo averli tenuti d’occhio per un pò, i due sono stati sorpresi proprio mentre stavano iniziando a forzare il blocchetto di accensione di due ciclomotori. In loro possesso, i carabinieri hanno rinvenuto un kit da scassinatore, composto da cacciaviti e grimaldelli di ogni tipo. In caserma, la risposta data al perchè della loro bravata ha sorpreso, oltre che i carabinieri, anche i genitori dei due ragazzi che nel frattempo erano arrivati da Cerveteri per riprenderli in custodia. I 15enni dovranno rispondere di furto aggravato in concorso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.