RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

E’ rimasto appeso per ore alla recinzione di una villa.

Più informazioni su

Quando i poliziotti del Commissariato Flaminio Nuovo sono arrivati a Campagnano, comune alle porte di Roma, per svolgere alcune indagini delegate dall’autorità giudiziaria, hanno udito provenire da lontano un forte latrato.

Hanno cercato di individuare la provenienza dei lamenti ed è così che hanno potuto trovare e salvare un cane di taglia media che, nel tentativo di scavalcare la recinzione di metallo di una villa in piena campagna, è rimasto appeso a testa in giù con la zampa posteriore incastrata nel filo spinato.

Quando si sono resi conto del pericolo di vita in cui si trovava l’animale, non hanno perso tempo gli agenti che, valutata la mancanza di tempo per far intervenire i soccorsi e l’assenza dei proprietari, hanno dovuto reperire sul posto un’idonea attrezzatura per poter liberare il cane.

Hanno così cercato aiuto nelle case vicine e alla fine sono riusciti a farsi prestare delle cesoie con le quali hanno potuto tagliare una parte della recinzione così da liberare il povero cagnolino.

Dopo averlo rifocillato e constatato che non correva più alcun tipo di pericolo, gli agenti hanno ripreso i loro accertamenti.

Il cane si è tranquillizzato e, accovacciato davanti al cancello della villa, ha atteso l’arrivo dei proprietari.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.