Earth: al Quadraro due pitbull seminano il panico, necessario intervento Polizia

Roma – “Intorno alle 19.00 di ieri si e’ diffuso l’avviso sui social, soprattutto per i proprietari di cani, di stare attenti poiche’ due incroci pitbull giravano liberi in strada attaccando gli altri cani”. Lo scrive in una nota l’associazione Earth.

I due animali- si legge nella nota- uno di colore grigio ed un altro nero avevano un collare, ma non sembravano avere medaglietta e avrebbero attaccato un bassotto a passeggio col proprietario e poi un altro cane al guinzaglio. Si e’ immediatamente scatenato il tam tam e sono stati avvisati gli organi preposti.”

“Sul luogo sono giunti sia gli agenti del X Tuscolano che la Polizia locale ed e’ stato allertato anche il recupero animali della Asl che dispone di cerbottana per poter addormentare i cani se si fosse rivelato indispensabile. Avvisata anche Earth con molteplici telefonate.

“Molte persone hanno visto i due molossoidi girare nervosamente in strada- spiega Valentina Coppola, presidente di Earth- ma nessuna e’ stata aggredita dai cani. Questo combacia con il comportamento abituale dei pitbull che sono spesso molto docili con le persone ma, se non educati correttamente, presentano una elevata reattivita’ verso i consimili”.

“L’associazione- chiariscono da Earth- si e’ attivata cercando i cani per le strade del quartiere, ma, cosi’ come anche polizia e vigili, non ne ha trovato traccia. Probabilmente si e’ trattato di cani usciti da qualche proprieta’ e che poi sono rientrati autonomamente.”

“Chiediamo comunque a chi dovesse avere informazioni sul proprietario, di farcele avere anche in maniera anonima, poiche’ la mal custodia di cani di grosse dimensioni e con aggressivita’ intraspecifica, puo’ portare a nefaste conseguenze e dobbiamo essere sicuri che i fatti di ieri sera non si ripetano”.

“Questa mattina- concludono- molte persone hanno scritto sui gruppi social di quartiere di non aver portato fuori il proprio cane o di aver fatto una passeggiata veloce proprio perche’ timorosi di incontrare i due cani incustoditi”.