RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

FAR WEST A NAPOLI, AGGUATO AL RIONE SANITA’ E RAPINATORE SPARA A VITTIMA, TRE FERITI

Più informazioni su

Il Far West si è trasferito armi e bagagli (più armi che bagagli) a Napoli, dove la violenza è sempre più incontrollata. Nelle ultime ore sono avvenute due sparatorie, con un totale di tre feriti, nessuno dei quali è in gravi condizioni. Due persone, entrambe con precedenti penali, sono state ferite con colpi di arma da fuoco in serata a Napoli, nella zona di via Sanità. Entrambe sono state portate in ospedale. Nessuno dei due – si è saputo in Questura – è in condizioni preoccupanti. Sale così a tre il numero di feriti con colpi di arma da fuoco in serata a Napoli.

I feriti – si è saputo dalla Questura di Napoli – sono Raffaele Zerlenga, 33 anni, che si è recato autonomamente all’ospedale Loreto Mare, e Lorenzo Cacace, 30 anni, che è arrivato all’ospedale Vecchio Pellegrini. Secondo i racconti che hanno fatto alla Polizia, sono stati colpiti mentre erano a bordo di un ciclomotore in via Sanità.

Sempre in serata, prima di Zerlenga e Cacace, era stato ferito a colpi di arma da fuoco, nel quartiere periferico di San Pietro a Patierno di Napoli, Mario Iodice, di 44 anni. L’uomo, incensurato, era in auto quando un bandito ha tentato di rapinarlo. Iodice è sceso dall’auto e il rapinatore, forse pensando che l’uomo volesse reagire, ha sparato un colpo di pistola che ha raggiunto Iodice a una gamba. L’uomo è stato portato all’ospedale San Giovanni Bosco. Su entrambi gli episodi indaga la Polizia di Stato.

Più informazioni su