RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

FILAS: NOTTE DEI MUSEI IPERTECNOLOGICA A PALAZZO BRASCHI CON ROME VIEW

Più informazioni su

FILAS: NOTTE DEI MUSEI IPERTECNOLOGICA A PALAZZO BRASCHI CON ROME VIEW

Piazza Navona diventa l’antico stadio di Domiziano grazie all’app ROMEVIEW

(Roma,18 maggio 2012). La Notte dei Musei si fa tecnologica a Palazzo Braschi. Per l’occasione, il 19 maggio dalle 20 alle 2, leinstallazioni multimediali del Museo di Roma rimarranno aperte al pubblico con speciali tour alla scoperta di Roma antica  e delle collezioni del Palazzo. Nelle tre sale multimediali – realizzate grazie al Distretto Tecnologico dei Beni culturali della Regione Lazio gestito da Filas – si potrà esplorare l’antica Roma attraverso video, cartografie digitalizzate, dipinti interattivi e un tavolo digitale (RomeView Table) che rende accessibili e trasferibili sullo smartphone migliaia di contenuti multimediali, 17 monumenti in 3D e oltre 100 cartografie storiche.
A guidare i visitatori l’app gratuita per iPhone e iPad ROMEVIEW (scaricabile dall’App Store): una guida interattiva dentro il museo e per la città, con percorsi personalizzabili per tutta la Capitale, applicazioni di realtà aumentatadecine di ricostruzioni tridimensionali dei monumenti e video riferiti alle opere del Museo di Roma.

Grazie alla app, si potranno anche ammirare i monumenti oggi ‘scomparsi’: inquadrando Piazza Navona con l’iPhone sarà possibile ad esempio vedere in tempo reale in overlay l’antico stadio di Domiziano  in 3D di cui oggi ad occhio nudo non rimane che la forma.

L’iniziativa si affianca agli altri eventi previsti per La Notte dei Musei a Palazzo Braschi, tra cui il concerto “Il testamento di Faber”, dedicato a Fabrizio De André (ore 20.30, 22.30 e 24.00).

 

“Palazzo Braschi: Da Forma Urbis a RomeView” è un progetto del Distretto Tecnologico per i Beni e le Attività culturali realizzato dalla Regione Lazio attraverso la Filas. Il DTC è il primo sistema integrato per le filiere che operano nell’ambito della conservazione, valorizzazione e fruizione dei Beni Culturali attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie. Nasce da un Accordo di Programma Quadro (APQ) sottoscritto da Regione Lazio, MIUR, MiSE e MiBAC.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.