Quantcast

Incendio Iss, atto rivendicato da Galassia Anarchica

Roma – È stato rivendicato con una missiva al portale Roundrobin.info, sito di “comunicazione orizzontale per la galassia antiautoritaria anarchica”, l’atto incendiario all’Istituto Superiore di Sanita’ di viale Regina Elena a Roma.

Sul sito si legge: “Riceviamo e diffondiamo. Un giorno non troppo lontano dall’8 marzo, incendiato il portone dell’ISS. Perche’ sul mio corpo decido io. Perche’ le responsabilita’ degli assassinii di Stato nelle carceri a marzo 2020 sono da cercare anche la’ dentro.”

“Perche’ la medicina e’ un’istituzione oppressiva, una delle molteplici colonne su cui si fonda il sistema capitalista patriarcale tecnoindustriale. Perche’ era l’ultima giornata prima del ritorno in zona rossa e ci stava di passarla in allegria.”

“E soprattutto, perche’ no? Solidarieta’ con chi lotta dentro le carceri, contro di esse e contro ogni tipo di gabbia. Un pensiero ai virus oppressi di tutto il mondo”, conclude il messaggio.