RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

INCIDENTI STRADALI | Quartu, muore con la moto che si schianta su due auto

Più informazioni su

Un motociclista 39enne è morto sul colpo in un terribile schianto avvenuto questa mattina in località Margine Rosso sul litorale di Quartu.

Il grave incidente, secondo una prima ricostruzione, è avvenuto lungo la Provinciale 17 all’altezza di via Leonardo da Vinci.

La moto, una Yamaha, per cause non ancora accertate, dopo aver urtato una Bmw ha invaso la carreggiata opposta, andando a schiantarsi contro una Renault. L’impatto è stato violentissimo e il centauro è stato sbalzato dalla sua moto ricadendo violentemente sull’asfalto.

Sul posto, assieme alla polizia stradale, sono intervenuti i vigili del fuoco e le ambulanze del 118. La strada è stata chiusa al traffico.

Il centauro morto questa mattina era un vigile urbano del Comune di Quartu e al momento della tragedia stava andando al lavoro: si chiamava Franco Emanuele Marongiu. Gli agenti della Polizia stradale di Cagliari hanno ricostruito la dinamica dello scontro.

A quanto pare Marongiu, in sella alla sua Yamaha 600, stava percorrendo la Provinciale 17 in direzione Quartu. Arrivato all’altezza di via Leonardo da Vinci, sul litorale di Margine Rosso, si è trovato davanti una Bmw che gli sbarrava la strada: l’automobilista si era fermato per far attraversare la strada ad alcune persone.

Il motociclista ha tentato di evitare l’auto, ma l’avrebbe urtata di striscio, così la Yamaha è finita nella corsia opposta proprio mentre arrivata una Renault Megane, condotta da un 40enne che si dirigeva verso Villasimius. Inevitabile l’impatto: Marongiu è prima finito su cofano e parabrezza dell’auto, poi è stato scaraventato a terra.

Immediata la richiesta di soccorsi e l’arrivo sul posto di Polstrada, 118 e vigili del fuoco. Ma l’agente della Municipale è morto sul colpo. La strada è stata chiusa al traffico per consentire i soccorsi e i rilievi da parte della polizia stradale. Nella zona si sono formate lunghe file di automobili. 

Più informazioni su