RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Intensa attività di controlli a stazione Termini: 2 arresti e 9 denunce foto

Roma – Dal pomeriggio di ieri fino a tarda serata, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno dato il via ad una ennesima raffica di controlli nell’area compresa tra la stazione ferroviaria Termini, piazza dei Cinquecento, piazza della Repubblica, via Giolitti e in tutto il reticolo di strade che le collegano.

L’attivita’, a cui hanno preso parte anche i Carabinieri dell’VIII Reggimento Lazio, del Nucleo Radiomobile di Roma e della Compagnia Roma piazza Dante, ha portato all’arresto di 2 persone, un uomo e una donna italiani, per borseggio e alla denuncia a piede libero di altre 9 persone.

I due arrestati, di 41 anni lui e 51 anni lei, conviventi, entrambi domiciliati in Toscana, con precedenti, sono stati sorpresi in piazza dei Cinquecento, a bordo di un autobus linea 64, subito dopo aver asportato con destrezza il portafogli ad un turista spagnolo. Otto delle persone denunciate, 4 cittadini romeni, un tunisino, un cittadino della Repubblica Togolese, un italiano e un pachistano, sono state sorprese mentre permanevano all’interno della stazione ferroviaria Termini, molestando i viaggiatori con richieste di elemosina o offrendo loro assistenza con insistenza pressi i distributori automatici di biglietti; una persona romena e’ stata denunciata per inosservanza del foglio di via obbligatorio emesso a suo carico.

Altre sette persone, due italiane, una romena, una marocchina, una senegalese, una della Repubblica Ceca, sono state sanzionate per violazione del divieto di stazionamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore, pena la richiesta di emanazione del divieto accesso (cosiddetto daspo urbano).

Nel corso dell’operazione sono stati eseguiti 15 posti di controllo alla circolazione stradale, complessivamente controllate 115 persone, ispezionato 60 veicoli, elevato 5 contravvenzioni al Codice della strada.