RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Invece del caffè servivano hashish e marijuana

Più informazioni su

Polizia

Polizia

La zona è quella dell’ Eur. Gli arrestati, padre e figlio, gestori di un bar di via P. Giordani, sono stati pizzicati dagli agenti del Commissariato Esposizione.

Dopo giorni di appostamenti e pedinamenti durante i quali i poliziotti hanno studiato minuziosamente le loro mosse, nel pomeriggio di alcuni giorni fa hanno deciso di intervenire.

Certi che i due stessero portando a termine l’ennesima vendita di droga al dettaglio, hanno bloccato il più giovane proprio mentre si accingeva a cedere alcune dosi di marijuana a due giovani  acquirenti.

Trovato in possesso di 7 grammi di hashish nascosti nei calzini, gli agenti hanno esteso il controllo al locale e, sotto il bancone, occultati in una busta di plastica, gli investigatori hanno rinvenuto altri 60 grammi di sostanza stupefacente, già suddivisa in dosi e pronta per essere smerciata. Trovato anche un bilancino di precisione e la somma di oltre 1.000 euro, probabile provento dello smercio che, il padre del ragazzo fermato, custodiva nelle tasche della giacca.

Identificati per M.M.A., e P.M.A., rispettivamente padre e figlio di nazionalità egiziana, 55 anni il primo e 40 il secondo,  ai due sono state perquisite anche le abitazioni e a casa di M.M.A., all’interno di un vaso, è stata scovata e sequestrata altra sostanza dello stesso tipo di quella rinvenuta all’interno del bar, la somma di 4.500 euro e un secondo bilancino di precisione.

Altri 40 grammi di hashish invece sono stati sequestrati nell’abitazione del 40enne, al quale gli agenti hanno sequestrato anche la somma di 600 euro circa e materiale per il confezionamento e pesatura dello stupefacente.

Ultimati gli accertamenti per i due sono scattate le manette. Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente l’accusa da cui dovranno difendersi.

A seguito di ciò, il locale è stato chiuso dagli agenti del Commissariato Esposizione su decreto emesso dalla Questura, con la sospensione della licenza per 90 giorni.

Più informazioni su