RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Lamezia Terme, arrestato commercialista liquidatore d’una cooperativa edile

Più informazioni su

La gestione della liquidazione di una cooperativa edile è costata l’arresto a un commercialista di Lamezia Terme. Un consigliere comunale di Lamezia Terme, Raffaele Mazzei, è stato arrestato nella sua qualità di commercialista dai finanzieri del gruppo di Lamezia. Il professionista è accusato di peculato per un importo di 2 milioni e mezzo e di alcuni reati tributari. I finanzieri stanno anche eseguendo un sequestro di beni. Mazzei è recentemente passato all’Udc dopo essere stato eletto nel Pdl e poi avere aderito al Nuovo centrodestra.

L’arresto è stato eseguito nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla guardia di finanza e coordinata dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme sulla gestione della liquidazione di una cooperativa edile, la “Capanelle 2000”.   Dalle indagini sarebbero emerse alcune irregolarità compiute da Mazzei che tra il 2008 ed il 2012 è stato commissario liquidatore della società.

Più informazioni su