Quantcast

Litiga con la fidanzata e la chiude in camera: 31enne in manette

Roma – Aveva conosciuto il ragazzo un mese prima attraverso una chat di incontri. Fin da subito pero’ la giovane si era resa conto che il giovane aveva verso di lei un atteggiamento possessivo e geloso. Lunedi’ sera i due, dopo aver trascorso una serata insieme a casa dell’uomo, improvvisamente hanno iniziato a discutere animatamente.

La ragazza, per evitare che la lite degenerasse, si era messa ad ascoltare della musica in camera da letto dove e’ stata raggiunta dall’uomo che ha continuato a inveire contro di lei fino a darle uno schiaffo.

Poi, dopo aver sbattuto la porta era uscito dalla stanza. Trascorsa la notte, al suo risveglio la giovane si e’ resa conto di essere sola in camera e che questa era stata chiusa a chiave cosi’ come gli infissi che davano sul balcone.

Impossibilitata ad uscire la donna ha iniziato ad urlare richiamando l’attenzione di alcuni vicini che hanno telefonato al 112 NUE. Sul posto, gli agenti della Sezione Volanti, con l’ausilio dei vigili del fuoco, sono riusciti ad entrare nell’appartamento e a liberare la giovane. Visitata sul posto da personale del 118, le e’ stata riscontrata la presenza di un edema sullo zigomo ed una piccola ferita sul labbro superiore.

Recuperati il telefono cellulare della ragazza e i suoi effetti personali, i poliziotti l’hanno accompagnata negli uffici di polizia dove ha presentato denuncia in merito ai fatti accaduti. Successivamente, rintracciato il giovane, identificato come cittadino romano di 31 anni, incensurato, e’ stato accompagnato negli uffici del V Distretto Prenestino dove e’ stato arrestato per sequestro di persona. Cosi’ in un comunicato la Questura di Roma.