RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

MAFIA | Messina, sequestrati beni per 3,5 milioni a imprenditore

Più informazioni su

Ogni mattina i giornali e le tv sono inondati di comunicati delle forze dell’ordine che fanno sapere di arresti e sequestri di beni a malviventi. Non ci si fa più caso, vista la ripetitività della notizia. Eppure, se lo Stato ha la possibilità di sconfiggere la criminalità organizzata, deve continuare a puntare proprio a questi sequestri di beni, per rendere sempre meno conveniente commettere reati di tipo mafioso.

Oggi, la Direzione investigativa antimafia (Dia) di Messina ha eseguito un provvedimento di sequestro di beni e di quote societarie per un valore di circa 3,5 milioni di euro, emesso dalla Sezione misure di prevenzione di pubblica sicurezza del tribunale di Messina, a carico di un imprenditore considerato appartenente al cosiddetto ‘Gruppo di Mistretta’, cosca mafiosa operante nella zona tirrenica e nebroidea della provincia messinese. Se tre milioni e mezzo vi sembran pochi… aspettiamo i sequestri di domani.

Più informazioni su