RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

MARINO, VIA DEI LAGHI: INCIDENTE FRONTALE AL KM. 8.600 IN CORRISPONDENZA DEL COMPRENSORIO «LA LOGGETTA»

Più informazioni su

incidente marino

incidente marino

Nuovo intervento della Polizia Locale di Marino quello di oggi, mercoledì 5 febbraio, al km. 8.600 della via dei Laghi (zona comprensorio “La Loggetta”) dove, alle ore 12 circa, una Fiat Croma guidata da un diciannovenne di Nemi diretta verso Roma, si è frontalmente scontrata, in curva, con un autocarro di portata 35qli proveniente dalla Capitale, con all’interno due giovani rumeni di 37 e 34 anni residenti a Cesano di Roma e Ostia.

L’urto, violentissimo, ha causato il ferimento di tutti e tre gli occupanti gli autoveicoli, trasportati d’urgenza al San Giuseppe di Albano per i trattamenti sanitari del caso.

«In un primo momento, considerata l’entità dell’incidente causato, probabilmente, dal manto stradale reso viscido dalla pioggia, anche se sono in corso ulteriori rilievi per accertare la realtà della dinamica – riferisce il comandante della Polizia Locale Alfredo Bertini – si pensava al soccorso dei feriti tramite eliambulanza, soprattutto quando i Vigili del Fuoco, si sono trovati costretti a tagliare le lamiere per estrarre le persone coinvolte nell’incidente».

Poi la decisione, viste le difficoltà di atterraggio, racconta ancora Bertini, di chiedere l’intervento dell’ambulanza.

Circoscritto dalla Polizia Locale il luogo dell’accaduto, con la chiusura al traffico, nella parte alta, in corrispondenza di via delle Barozze, grazie anche alla collaborazione della Municipale di Rocca di Papa. Mentre altre pattuglie della Polizia Locale di Marino, coordinate dal capitano Franco De Santis, hanno provveduto a disciplinare la circolazione nella parte bassa del tratto di provinciale teatro dello scontro frontale, bloccando l’accesso alla via dei Laghi in corrispondenza dell’incrocio Roma – Castel Gandolfo – Marino Grottaferrata.

Immediatamente informato, il vice sindaco Fabrizio De Santis insieme all’assessore alla Sicurezza Mauro Catenacci, ha manifestato rammarico per quanto accaduto. Comunicando attenzione e vicinanza nei confronti delle persone coinvolte dall’incidente, ha ringraziato i sanitari per quanto stanno facendo per loro, auspicando un esito positivo della vicenda. Nello stesso tempo, il vice sindaco si è positivamente espresso in merito all’ immediatezza operativa e di soccorso attivata dai Vigili del Fuoco e dalla Polizia Locale «che, insieme alle altre Forze dell’Ordine, pur nella loro esiguità numerica, esprimono sempre al meglio capacità professionale e competenza, rappresentando punto fermo e importante riferimento per la nostra comunità».

Più informazioni su