Quantcast

Maxi rissa tra libici in un hotel, sette feriti

Più informazioni su

    Una maxi rissa è scoppiata la notte scorsa verso le 2 all’interno di un hotel su via Cristoforo Colombo, a Roma, tra due gruppi di cittadini libici che alloggiano nella struttura. Nel corso della rissa sette persone sono rimaste ferite. Tra queste un libico che era intervenuto per sedare la lite tra i due gruppi ha riportato ferite da arma da taglio. Due libici di 20 e 21 anni sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio dalla polizia intervenuta sul posto. Ad avvisare il 113 è stato il personale dell’albergo. C’è voluto parecchio tempo prima che gli agenti del commissariato Esposizione e delle Volanti riuscissero a riportare la situazione alla calma. Alcuni stranieri hanno circondato i poliziotti creando un muro umano per evitare che gli agenti effettuassero i controlli in un’ala dell’albergo. Proprio da lì gli agenti hanno visto uscire il libico ferito, che poco dopo si è accasciato al suolo. Aveva diverse ferite da arma da taglio. Problematico anche il soccorso, visto che diverse persone hanno tentato di salire in ambulanza con lui. Una volta in ospedale il ferito è stato sottoposto a un intervento chirurgico. All’interno dell’albergo sono stati sequestrati due coltelli insanguinati. Sono in corso le indagini per accertare i motivi della rissa. Secondo quanto si apprende i libici sarebbero ospiti della struttura a spese dell’ambasciata libica.

    Più informazioni su