RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

MIGRANTI | Naufragio Canale di Sicilia, scafisti accusati di omicidio volontario

Più informazioni su

Si colora di giallo la tragedia di ieri nel Canale di Sicilia. Due presunti scafisti del naufragio di ieri nel Canale di Sicilia in cui sono morti almeno 17 migranti sono stati fermati dalla squadra mobile della Questura etnea. La Procura di Catania, oltre al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, gli contesta il naufragio e l’omicidio volontario plurimo.

Il provvedimento, eseguito dalla polizia, è stato emesso dal procuratore Giovanni Salvi e dal sostituto Monia Di Marco. Secondo l’accusa, i due avrebbero bloccato i motori in acque internazionali, per chiedere soccorso, causando un danno al natante che avrebbe cominciato a imbarcare acqua. Lo spostamento dei migranti a bordo alla ricerca di un posto per evitare di cadere in mare ha fatto rovesciare il barcone. I due presunti scafisti sono due nordafricani che sono stati già condotti in carcere.

Più informazioni su