Quantcast

Minacce e calci al Policlinico, 26enne denunciato

Roma – Ieri pomeriggio un ragazzo di 26 anni, di origine egiziana, ha dato in escandescenza perchè, a suo dire, i medici stavano curando male suo fratello ricoverato nel reparto di rivalutazione chirurgica al Policlinico Umberto I di Roma.

Prima ha rivolto delle minacce al personale sanitario e a una dottoressa in particolare che, preoccupata per la situazione, ha chiamato il 112. Poi ha deciso di prendere a calci la porta del reparto danneggiandola.

Verso le 17 sono arrivati sul posto i carabinieri della compagnia Roma centro che hanno denunciato a piede libero l’uomo per minacce e danneggiamento aggravato. (Agenzia Dire)