RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Minimarket maggiori fornitori di birra in orari irregolari

Più informazioni su

Polizia Locale e ordinanza anti-alcool: minimarket maggiori fornitori di birra in orari irregolari

Nonostante il maltempo di ieri sera, nel quale il Comando Generale ha tenuto in pre-allarme molte delle pattuglie in servizio per eventuali emergenze, le attività preposte al rispetto della legalità in centro sono proseguite con numerosi controlli e sanzioni, specialmente in zona Trastevere.

Cronaca di Roma - Piazza Trilussa

Cronaca di Roma – Piazza Trilussa

Gli agenti, appartenenti al gruppo Trevi, come di consueto, hanno operato a S.Maria in Trastevere, via della Lungaretta, Piazza Trilussa e Madonna ai Monti, con verifiche sulle attività commerciali, sugli avventori e sul rispetto del Codice della Strada.

L’attività di osservazione della “movida” ha permesso di multare le attività che principalmente vendono bevande fuori orario: venerdì sera sono stati scoperti 2 mini-market in via della Lungaretta e uno in via Benedetta che “rifornivano” di bottiglie gli avventori di Piazza di S. Maria in Trastevere; un altro minimarket, sito in via Morosini, vendeva le 33 cl. (vendute a 3 Euro l’una) ai giovani di Piazza S. Cosimato.

In piazza Trilussa, dopo l’una, gli agenti hanno poi sorpreso per la terza volta l’edicola della piazza a vendere alcoolici: un nuovo verbale è stato notificato al titolare, a fronte dell’informativa inviata al Municipio si attende il provvedimento di chiusura dell’attività.
Venerdì, quindi, due sono state le attività sanzionate per Euro 6660, altre 6 per Euro 280; 2 attività presentavano una maggiore occupazione di vendita, e sono state multate per 400 Euro ciascuna.

Anche ieri sera (sabato, ndr) sono stati effettuati circa 80 controlli anti alcool, con diverse sanzioni notificate. Ancora un mini-market, sito in via S. Francesco a Ripa, è stato scoperto rifornire fuori orario l’area di S. Maria in Trastevere. Oltre alla sanzione ai sensi dell’ordinanza, gli agenti lo hanno multato perché effettuava preparazione e vendita di macedonie di frutta, preparate senza autorizzazione sanitaria e alcuna tracciabilità.

A tutto questo va aggiunta l’attività di contrasto alle soste irregolari,  che ha portato a multare 240 veicoli.
Il complessivo delle sanzioni comminate dalla Polizia di Roma Capitale nelle due serate di fine settimana è superiore ai 40.000 Euro.

Più informazioni su