RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Molestata una 14enne da un immigrato: scatta il raid dei residenti

Più informazioni su

Attenzioni poco gradite a danno di una ragazzina di 14 anni che dopo essere stata molestata per giorni da un marocchino extracomunitario, palpeggiata e infine fotografata ha fatto scatenare l’ira dei residenti di Maternio, quartiere popolare della zona collinare di Salerno.

 Una storia che proseguiva da giorni. La ragazzina veniva avvicinata ricevendo attenzioni poco piacevoli fatte di sguardi e ammiccamenti. Inizialmente L.B. (nome di fantasia) si confida con un’amica. Poi, dopo l’ennesima insistenza dell’extracomunitario e una foto scattatale da questo ha innescato la rabbia da parte di alcuni amici della ragazzina sfociata poi in pugni, schiaffi ed insulti. Il problema sembrava essere terminato con quella vicenda ma, una volta a casa, la ragazzina ha raccontato tutto ai genitori. E da lì è partita, domenica sera, la rappresaglia di alcuni residenti che hanno assalito il fabbricato che ospita i rifugiati in attesa di asilo politico.

 Questa è stata solo l’ultima miccia accesa che ha fatto esplodere la bomba. Infatti, i residenti si lamentano da molto tempo per il cattivo comportamento di un popolo così diverso dal loro, una quotidianità quella degli immigrati contrassegnata da vizi come l’alcol e malsane abitudini.

I residenti di Maternio sono stanchi della situazione venutasi a creare. Alcuni testimoni, durante il programma “Dalla Vostra Parte” condotto da Paolo Del Debbio e andato in onda martedì 12 gennaio, dichiarano che il quartiere va aiutato. Gli immigrati mangiano e bevono a spese del Comune di Salerno e questa situazione è divenuta inaccettabile.

 Immigrazione, molestie, rabbia, sono solo alcune delle parole che contraddistinguono lo scenario dell’Italia da un po’ di tempo a questa parte. La stanchezza di alcuni atteggiamenti crea l’insoddisfazione delle famiglie italiane portando madri e padri ad avere perfino paura di far uscire i propri figli dalle case. Come si possono risolvere certe questioni? Quale potrebbe essere la soluzione per poter tornare a vivere in un mondo più sereno? Siamo destinati ad essere un popolo pauroso oppure stiamo aspettando quel supereroe presente nei fumetti che porterà luce lasciando alle spalle quelle tenebre che sembrano non lasciarci scampo?

Silvia Roberto

Più informazioni su