RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Nuova centrale di polizia: tempo di risposta al 113 è di 46 a 6 secondi

Più informazioni su

«Il tempo di risposta alle chiamate al 113 è passato da 46 a 6 secondi». Lo ha detto il questore di. Roma, Francesco Tagliente, presentando la nuova centrale operativa composta dalla sala operativa e centro per la gestione dei grandi eventi. Due ambienti separati e autonomamente funzionali, con la Sala Operativa destinata al controllo del territorio e il Centro per la Gestione della Sicurezza dei Grandi Eventi dedicato alle esigenze di ordine pubblico, che arricchiti dalle tecnologie di ultima generazione, potenziano le dotazioni per la sicurezza dei cittadini della Capitale. A distanza di circa 20 anni dalla prima tappa, la Questura di Roma ha realizzato quindi il secondo progetto di riqualificazione e informatizzazione della sua Centrale Operativa. Il raddoppio delle postazione del 113 da 6 a 12, lo snellimento delle comunicazioni con l’operatore radio e la maggiore tempestività di intervento su strada, anche grazie al nuovo sistema di localizzazione delle pattuglie sul territorio, vanno a rinnovare, rafforzandoli, gli anelli della catena della sicurezza che unisce il cittadino con gli operatori di Polizia, ancorata alla necessità di assicurare risposte ancora più vicine alle esigenze di chi si trova in difficoltà. Attive per 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno, le nuove postazioni consentiranno di gestire senza sovraccarichi anche situazioni emergenziali come quella verificatasi nel febbraio 2012 in concomitanza con l’emergenza neve, che ha fatto segnare in 48 ore ben 25.000 richieste di aiuto al numero di pronto intervento 113. E ancora, la nuova Centrale Operativa con il Centro per la gestione della sicurezza dei Grandi Eventi e la Sala Operativa capace di lavorare in parallelo tra loro, è stata pensata per assicurare la piena funzionalità anche in caso di sopravvenuta inagibilità o anomalie funzionali di una delle due strutture. La Sala operativa è stata ristrutturata grazie a 200mila euro stanziati dalla Regione Lazio nell’ambito del II patto per Roma sicura con delibera dell’ottobre 2010. All’inaugurazione erano presenti il capo della Polizia, Antonio Manganelli, il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, il capo della procura di Roma, Giuseppe Pignatone, il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, il vicario di Roma, cardinale Agostino Vallini e i vertici delle forze dell’ordine della capitale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.