RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Occupanti via Prenestina: giù le mani dall’Hotel 4 stelle foto

Più informazioni su

Roma – “Giu’ le mani dall’Hotel 4 stelle di via Prenestina 944. Qui si stanno creando ad arte le condizioni per uno sgombero”. Non usano mezzi termini gli attivisti del Movimento per il diritto all’abitare e i volontari delle associazioni durante la conferenza stampa convocata nello stabile di via Prenestina dove sabato scorso un incendio ha coinvolto alcuni appartamenti al primo piano. Il rogo ha costretto gli abitanti ad uscire in strada: 460 persone di cui 141 bambini, per un totale di circa 170 famiglie. Tutti, o quasi, ormai sono rientrati nelle loro stanze adibite ad appartamenti, ma manca ancora l’elettricita’ e l’acqua e’ stata riattaccata solo dagli occupanti. “Acea dopo averci collegato alla rete idrica, nonostante non ci fossero perdite, ci ha di nuovo scollegato, quindi abbiamo provveduto autonomamente. In piu’ la Commissione stabili pericolanti non si pronuncia”.

In particolare, secondo quanto riferisce uno dei portavoce del Movimento per il diritto all’abitare che ha accompagnato giornalisti e fotografi all’interno dello stabile, “l’incendio ha danneggiato solo una parte del primo piano, interessando il corridoio e due appartamenti”.

Il sospetto, secondo gli attivisti, e’ che “si stia facendo di tutto per giustificare uno sgombero. Ma noi da qui non c’e’ ne andremo e risponderemo agli attacchi della Questura”.
Al termine della conferenza a prendere la parole e’ stata una mamma che ha rivolto un appello alle istituzioni: “Noi non vogliamo la carita’ ma solo solidarieta’. Qui noi vogliamo rimanere. Sono 6 anni che siamo qui e i nostri bambini frequentano le scuole e i luoghi del quartiere”.

Più informazioni su