Omicidio Cerciello, Elder in isolamento cautelare per motivi sanitari

Roma – Elder Finneghan Lee, uno dei due imputati per l’omicidio del vicebrigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega avvenuto il 26 luglio 2019, e’ in isolamento cautelare per motivi sanitari. Elder doveva comparire oggi in udienza in tribunale a Roma dove era in programma l’esame dell’altro imputato, l’amico Gabriel Natale Hjort.

Secondo quanto si apprende, l’americano, ieri sottoposto a tampone, avrebbe avuto un ‘contatto stretto’ con una persona risultata positiva al covid nel carcere di Rebibbia. Elder – come spiegato dalla presidente della corte – per motivi di salute non puo’ presenziare nemmeno tramite videoconferenza. L’udienza e’ stata rinviata.