RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Omicidio Morena, ancora interrogatori

Più informazioni su

Sulla lavagna dei carabinieri che indagano sull’omicidio di Edoardo Sforna sono segnate ancora diverse ipotesi sul movente. Nessuna sembra aver preso il sopravvento tanto da diventare la pista capace di portare agli assassini del diciottenne di Morena, la borgata di Roma dove il ragazzo è stato ferito a morte martedì sera, davanti alla pizzeria per cui faceva le consegne. Anche oggi sono proseguiti gli interrogatori, nel tentativo di ricostruire con la maggior precisione possibile soprattutto gli ultimi giorni di vita di Edoardo. In caserma continuano a sfilare amici, conoscenti e colleghi che frequentavano gli stessi luoghi abituali del ragazzo. La lite occasionale e per motivi futili, che però nella testa del killer diventa ragione di un delitto spietato, è sempre il contesto più probabile, ma bisogna capire quando e dove possa essere avvenuta. È stata presa in considerazione e poi scartata, per mancanza di elementi, l’ipotesi di un diverbio con alcuni giovani bagnanti alla piscina di Ciampino in cui Sforna lavorava part-time come assistente. Il ragazzo – secondo questa teoria che non ha trovato riscontri – li avrebbe ripresi aspramente perchè non rispettavano le regole e questo avrebbe provocato una reazione abnorme. Lo staff dell’impianto è stato sentito ieri, ma non è emerso nulla che possa giustificare un omicidio, sottolineano gli investigatori del Gruppo di Frascati dell’Arma. Lunedì si svolgeranno i funerali di Edoardo. È ancora forte l’effetto dell’invettiva della madre del giovane, Marina Fioravanti, che ieri alla fiaccolata per il figlio a Morena ha chiesto allo Stato di difendere «i ragazzi bravi». Altrimenti, ha aggiunto, i genitori penseranno di farsi giustizia da soli.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.