Quantcast

Omicidio Rega: rischio processo con accusa falso a ex comandante stazione

Roma – Rischio processo con l’accusa di falso per l’ex comandante della stazione dei Carabinieri di Piazza Farnese a Roma, Sandro Ottaviani.

L’ufficiale, la notte dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, avrebbe attestato falsamente che il collega di pattuglia, Andrea Varriale, gli aveva consegnato la pistola di ordinanza.

Il procuratore facente funzioni Michele Prestipino e l’aggiunto Nunzia D’Elia, a seguito delle indagini dei carabinieri del Nucleo Investigativo, hanno notificato questa mattina all’ex comandante il 415 bis, ovvero l’avviso di conclusione indagini, atto che solitamente precede la richiesta di rinvio a giudizio.