RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pane, salame, euri e abbonamenti allo stadio falsi: stamperia nel retrobottega a Napoli

Più informazioni su

Si sa, soldi se ne vedono pochi in giro e in crisi da qualche tempo sono finiti anche i negozi di generi alimentari. Allora, perché non vendere insieme a pane e salame anche un po’ di monete false? E quale posto migliore per stamparle se non in loco, cioè nel retrobottega? Ma i falsari non hanno tenuto conto dell’attività d’investigazione della Guardia di Finanza.

Finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma e del Comando Provinciale di Napoli hanno scoperto a Torre Annunziata (Napoli), nel retrobottega di un negozio di alimentari, un laboratorio clandestino per la stampa di banconote false. Due persone sono state arrestate. Nella “stamperia” la Guardia di Finanza ha sequestrato biglietti falsificati da 10 e 50 euro, già pronti, per 1,8 milioni di euro.

Il materiale in corso di stampa al momento dell’irruzione dei finanzieri avrebbe consentito, secondo le Fiamme Gialle, lo spaccio di almeno tre milioni di euro falsi. Sono stati, inoltre, sequestrati falsi tesserini di riconoscimento delle forze di polizia e abbonamenti falsi del calcio Napoli per l’accesso allo stadio San Paolo.

Più informazioni su