RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Piazzale Tiburtino, arrestati due cinesi: sfruttavano connazionali

Più informazioni su

I carabinieri della Stazione di Roma San Sebastiano, nel corso di una serie di servizi finalizzati a contrastare lo sfruttamento ed il favoreggiamento della prostituzione, hanno arrestato due cinesi di 37 e 44 anni. Già conosciuto alle forze dell’ordine il primo, incensurato il secondo, sono ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di aver preso in locazione due appartamenti e averli adibiti a casa d’appuntamenti, dove sfruttavano alcune connazionali facendole prostituire, dopo aver pubblicato annunci per procacciare clienti. I carabinieri, a seguito di accurate indagini e una serie di appostamenti hanno individuato le due abitazioni, una all’interno di uno stabile situato nei pressi di piazzale Tiburtino, l’altra all’interno di un condominio di via Luigi Ceci, in zona Trastevere. I militari dopo aver fatto irruzione negli appartamenti, hanno arrestato i due. Identificate due donne cinesi, nei confronti delle quali i Carabinieri stanno svolgendo accertamenti per verificare la loro posizione sul territorio nazionale. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati circa duemila euro in contanti, probabile provento dell’attività illecita. I due arrestati si trovano ora a Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.