Quantcast

Picchia moglie poi minaccia di far esplodere casa con bombola gas: arrestato

Roma – Ha aperto la valvola di una bombola del gas di 50 litri, sul terrazzo dell’abitazione della moglie, poi per ben due volte, con l’accendino in pugno, ha provato a farla esplodere.

Ad evitare il peggio, il difettoso funzionamento dell’arnese e il tempestivo intervento degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Appio, diretto da Pamela De Giorgi, intervenuti in ausilio al Reparto Volanti, che sono riusciti a disarmarlo togliendoglielo dalla mano.

Dopo essere stato bloccato, il 45enne, ha iniziato ad aggredire e a minacciare i poliziotti dicendo loro che li avrebbe fatti saltare in aria una volta tornato in liberta’.

Ancor prima dell’arrivo dei poliziotti, l’uomo, gia’ responsabile di episodi di maltrattamenti ai danni della moglie, l’aveva costretta a rifugiarsi in strada all’interno di un bar dopo averla minacciata ed aggredita.

Violenza domestica, resistenza a pubblico ufficiale e minacce, questi i reati di cui dovra’ rispondere il cittadino romeno davanti all’autorita’ giudiziaria. Cosi’ in un comunicato la Questura di Roma.