Pigneto, donna appicca incendio e si getta dal sesto piano

Più informazioni su

Roma – Avvenimento tragico al Pigneto, dove in via L’Aquila una donna 64enne ha perso la vita dopo essersi lanciata dal sesto piano di un palazzo in fiamme.

Il tutto è avvenuto nella notte tra il 14 e il 15 ottobre, all’una circa, quando a seguito di un incendio sono stati allertati Polizia e Vigili del Fuoco, prontamente intervenuti sul luogo.

Giunti sul posto, gli agenti dei commissariati San Lorenzo e Porta Pia e i vigili del fuoco grazie a un autobotte, al carro autoprotettori e ad un’autoscala hanno iniziato a domare le fiamme, evitando che si propagassero ad altri locali. Lo stabile è stato temporaneamente evacuato per permettere le operazioni di messa in sicurezza, con i residenti che sono rientrati una volta spento l’incendio.

Al termine di queste operazioni è stato scoperto il corpo privo di vita di una donna nella chiostrina del palazzo. Accertato il decesso, la salma è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’ipotesi avanzata dagli inquirenti vuole che sia stata proprio la donna ad appiccare l’incendio per poi suicidarsi. Ulteriore prova a conferma di ciò, la porta dell’appartamento della donna bloccata dall’interno con una sedia.

Più informazioni su