RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Più precoci in amore e molto ”sbadati” i giovani a Roma rispetto ai coetanei italiani

Più informazioni su

Piu” precoci in amore e molto ”sbadati” i giovani a Roma e in provincia, rispetto ai coetanei italiani. In citta”, inoltre, sono piu” diffuse le infezioni sessuali, mentre in campagna per i ragazzi e” 3 volte piu” alto il rischio di ipospadia (pene piccolo), a causa dei pesticidi. La fotografia dei giovani maschi della capitale arriva dalla ricerca, condotta a livello nazionale, su 10.000 ragazzi dai 18 ai 22 anni ed e” presentata oggi in occasione dell”incontro per giornalisti scientifici sul tema della fertilita”, organizzato dal dipartimento di medicina sperimentale, sezione di fisiopatologia medica ed endocrinologia, dell”universita” di Roma Sapienza – Accademia della Fertilita” – in collaborazione con il ministero della Salute. A confronto con i loro coetanei del resto d”Italia la percentuale dei diciottenni che vivono nella capitale e quelli della provincia di Roma che hanno gia” avuto rapporti sessuali e” piu” alta: il 67% contro il 60% a livello nazionale.

Anche l”eta” e” piu” precoce: la prima volta e” a 15 anni e mezzo a Roma e provincia, 16 e mezzo per gli altri. Rispetto al resto della penisola i ragazzi di Roma si proteggono ancora meno durante i rapporti sessuali: non si protegge il 66% dei romani e il 67 % di chi vive fuori citta”, contro il 48,3% a livello nazionale. Non usano nulla per evitare una gravidanza il 58% dei giovani della capitale ed i l 61% di quelli che vivono fuori Roma (media nazionale 59%). Fonte principale di informazione sessuale dei giovani del Lazio sono gli amici ed internet. Non solo. Piu” in generale sono piu” grassi della media e fumano anche di piu” (il 47% almeno 10 sigarette al giorno contro il 30% a livello nazionale). A Roma hanno fatto uso di droghe il 44 % dei giovani (marijuana/hashish 69%, 10% cocaina, 6,5% allucinogeni), nel Lazio il 43%.

“Dai dati che abbiamo raccolto emerge chiaramente una maggiore frequenza di sovrappeso e obesita” tra i ragazzi che vivono in contesto suburbano (17.3%) rispetto a quello metropolitano (13.5%), con una prevalenza di sovrappeso superiore a quella nazionale”, precisa Andrea Lenzi, direttore della sezione di fisiopatologia medica ed endocrinologia all”universita” di Roma Sapienza. E dall”indagine emerge anche che i ragazzi di Roma, rispetto ai ragazzi che vivono in contesti extra-metropolitani, ricorrono con maggiore frequenza a cure per la disfunzione erettile (con frequenza tre volte superiore, 1.1% vs 0.3%) e per l”eiaculazione precoce. L”analisi per il Lazio e” stata condotta su 2.785 ragazzi di Roma e provincia di 47 scuole superiori (26 Roma urbe, 21 provincia). Totale ragazzi raggiunti a Roma: 1420, extra-Roma: 1365.

Più informazioni su