Quantcast

Polizia media con autodemolitori, protesta conclusa

Roma – È finita dopo una delicata trattativa, condotta dalla dirigente del Commissariato di Polizia Colombo, Isea Ambroselli, la protesta di un gruppo di autodemolitori di via Togliatti che questa mattina si sono ammanettati e incatenati all’interno degli uffici del Dipartimento Tutela Ambiente di via Ostiense a Roma.

La protesta durante la quale si sono registrati momenti di tensione, con due persone che hanno minacciato di autolesionarsi con una forbice e di gettarsi dalla finestra, ha portato la Polizia a far convergere decine di agenti attorno agli uffici pubblici.

Quando i tentativi e le richieste dei 4 autodemolitori di incontrare ufficialmente l’assessore all’Ambiente Katia Ziantoni sono risultati vani, la Polizia ha tentato un’ultima mediazione prima dell’intervento di forza. Una trattativa delicata e ad alta tensione che alla fine ha portato i 4 manifestanti a desistere. I 4 si sono tolti autonomamente le catene e le manette e sono usciti dagli uffici di via Ostiense. “La protesta andrà avanti”, promettono i demolitori.