Quantcast

Ponte Sublicio, 49enne minaccia suicidio ma viene salvato da Carabinieri

Roma – Momenti di apprensione questa notte alle 2.30 circa su Ponte Sublicio a Roma, quando un romano di 49 anni è salito sul parapetto minacciando di suicidarsi gettandosi nelle acque del Tevere. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Radiomobile e i colleghi della stazione di Porta Portese allertati da alcuni passanti.

Dopo una trattativa con l’uomo i Carabinieri sono riusciti a metterlo in sicurezza. Il 49enne, risultato un soggetto affetto da problemi psichiatrici, è stato preso in carico dal 118 e trasportato all’ospedale San Camillo.