Primark, due donne tentano furto: refurtiva al posto dei bebè

Più informazioni su

Roma – Stavano per mettere a segno un vero e proprio ‘colpo’ all’interno del negozio di abbigliamento Primark nel nuovo centro commerciale Maximo, in zona Laurentina a Roma.

Due donne di 35 e 36 anni e una 16enne, tutte di origini rom, sono state sorprese ieri dai Carabinieri con un bottino composto da 362 capi di abbigliamento per un valore di 2.260 euro.

A dare l’allarme e’ stata la vigilanza interna di Primark, che aveva visto due donne aggirarsi in modo sospetto, tra gli scaffali con due passeggini e una giovane al loro seguito.

Dopo diverso tempo le due finte neo mamme si sono allontanate dal negozio, ma poco dopo sono state bloccate dai militari del Nucleo operativo dell’Eur, che le hanno riportate all’interno del maxi store di abbigliamento.

Dopo un rapido controllo si e’ scoperto che all’interno delle carrozzine non c’erano bebe’ ma solo mucchi di abiti che le due donne avevano poco prima rubato. Per le due sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato in concorso e stamane saranno giudicate con il rito direttissimo. Denunciata a piede libero anche la 16enne.

Più informazioni su