RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

PROSTITUZIONE | Catania, importavano ragazze, 15 nigeriani arrestati

Più informazioni su

La polizia ha arrestato a Catania 15 nigeriani che importavano ragazze connazionali per costringerle a prostituirsi.

La polizia ha arrestato a Catania 15 nigeriani che importavano ragazze connazionali per costringerle a prostituirsi.

Tratta di ragazze nigeriane indotte alla prostituzione da 15 connazionali arrestati. Su delega della Procura di Catania, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di 15 nigeriani accusati di avere gestito una tratta di giovanissime loro connazionali che avrebbero “reclutato, introdotto, trasportato e ospitato” in Italia per “costringerle ad esercitare la prostituzione”.

Sono indagati, a vario titolo, di associazione per delinquere, tratta di persone con l’aggravante della transnazionalità e di induzione e sfruttamento della prostituzione.

Indagini della Squadra Mobile di Catania hanno evidenziato l’esistenza di più organizzazioni criminali – con basi in Nigeria, Libia, Catania, Campania ed in altre città del Nord Italia – che secondo l’accusa reclutavano in Nigeria giovani donne che, dopo essere state sottoposte a rito “voodoo” ed avere contratto un debito, venivano trasferite dapprima in Libia, quindi condotte a bordo di imbarcazioni in Italia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.