RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Protesta guida turistica Colosseo, incontro in Campidoglio con De Santis e Di Maggio

Roma – È durato circa un’ora, l’incontro tra la guida turistica che oggi ha minacciato il suicidio salendo sul primo anello del Colosseo, il comandante della Polizia di RomaCapitale, Antonio Di Maggio, e l’assessore al Personale di Roma Capitale, Antonio De Santis, la cui mediazione ha messo fine alla pericolosa protesta dell’uomo. La guida turistica avrebbe desistito dopo la promessa e le rassicurazioni di un incontro in Campidoglio per discutere del nuovo Regolamento di Polizia urbana di Roma, entrato in vigore alcuni giorni fa che prevede tra le altre cose, limitazioni e sanzioni nei confronti di attivita’ legate al decoro e al turismo come ‘centurioni’ e ‘saltafila’. A convincere l’uomo a lasciare il primo anello del Colosseo dopo circa un’ora, sotto al quale Vigili del Fuoco avevano gia’ posizionato un materasso ad aria anti caduta, ha contribuito anche la moglie, che aveva precedentemente incontrato e parlato con De Santis e Di Maggio. Durante l’incontro in Campidoglio il responsabile del personale e il Comandante della Polizia di Roma Capitale, hanno illustrato all’uomo, anche in qualita’ di rappresentante degli altri operatori del turismo che intanto si erano radunati in Campidoglio, tutte le nuove fattispecie e sanzioni previste dal nuovo Regolamento di Polizia urbana, facendo sapere che il regolamento e’ inderogabile dopo il voto dall’Assemblea capitolina. Secondo quanto si apprende, sono state anche illustrate le possibilita’ previste per la messa in regola di chi ancora opera nel piu’ totale abusivismo a scapito dei turisti della Capitale.