Quantcast

Raccordo, inseguimento da film: fuggitivo accerchiato da Carabinieri

Roma – Inseguimento all’americana con le auto delle forze dell’ordine che tentano di far accostare il veicolo in fuga. È successo ieri pomeriggio alle 16 circa, prima sulla Cassia bis e poi sul Grande Raccordo Anulare di Roma, dove un’auto, un Audi A3, che non si era fermata all’alt dei Carabinieri, a Vetralla, in provincia di Viterbo, ha iniziato una lunga fuga di diversi chilometri che e’ terminata sul Gra.

Durante la corsa, la donna che era alla guida, una romana di 38 anni, pluripregiudicata, ha tentato di speronare piu’ volte le auto dei Carabinieri delle stazioni di Formello, di Talenti, del Nucleo Radiomobile e un’auto dei Carabinieri Forestali che si erano messi all’inseguimento.

La corsa e’ terminata sulla corsia centrale del Gra dove i Carabinieri sono riusciti a fermare l’auto con una manovra che ha consentito ai militari di accerchiare l’auto, obbligandola a fermarsi.

La donna per tutta risposta si e’ barricata nell’auto. I Carabinieri hanno dovuto rompere il vetro del mezzo, togliere subito le chiavi, per poi procedere al fermo della 38enne.