Quantcast

Rapina commessa a dicembre: arrestato 26enne

Più informazioni su

Roma – Un 26enne romano, gravemente indiziato di essere l’autore di una rapina commessa a Roma il 31 dicembre dello scorso anno, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Città Giardino, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Roma, al termine di un’attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma.

Il giorno di San Silvestro del 2021, un ragazzo romano che stava sostando in via Valle Borbera insieme alla fidanzata, fu sorpreso alle spalle e cinto al collo dalla forte presa di uno sconosciuto con volto coperto che gli intimò di consegnargli il portafogli.

Subito dopo, il rapinatore fuggì a piedi, insieme ad un cane di taglia media che portava con sé, tentando, pochi minuti dopo, di effettuare alcuni pagamenti con una delle carte asportate alla vittima.

Le immediate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, associate ad accertamenti tecnici, hanno consentito di stringere il cerchio nei confronti del 26enne, peraltro conosciuto perché indagato per altre rapine commesse in rapida successione e nella stessa zona, riconosciuto anche da una delle vittime grazie ad una cicatrice su una delle sopracciglia.

All’indagato, già sottoposto ad analogo provvedimento per altra causa, i Carabinieri hanno notificato ieri un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari che dovrà scontare nella comunità che lo sta ospitando nelle Marche. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma. (Agenzia Dire)

Più informazioni su