RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Rapina con sparatoria nel Salento, ferito un bandito, catturato un complice

Più informazioni su

E’ stato tradito dalle scarpe, a quanto pare particolari, uno dei complici del bandito ferito in una sparatoria coi carabinieri dopo una rapina in Puglia. E’ stato catturato nella notte uno dei tre banditi fuggiti ieri sera dopo aver ingaggiato un conflitto a fuoco con i carabinieri al termine di una rapina messa a segno a Lequile, nel Salento, in un’agenzia di assicurazioni.

Il presunto componente del commando è Vincenzo De Benedittis, di 33 anni, incensurato, di San Pietro in Lama. E’ stato catturato dagli agenti della Squadra Mobile di Lecce che hanno partecipato alle ricerche. L’uomo è stato rintracciato a soli 500 metri dal luogo della rapina. E’ stato posto prima a fermo e poi e’ stato arrestato.

Riconosciuto nell’abbigliamento e soprattutto nelle scarpe dai carabinieri che lo avevano visto fuggire dopo la sparatoria, alla fine ha confessato. E’ il secondo dei quattro componenti della banda che è stato ad catturato. Durante l’inseguimento avvenuto subito dopo la rapina e il conflitto a fuoco ingaggiato con i carabinieri era stato arrestato ieri Alessandro Aprile, di 35 anni, di San Cesario di Lecce, con precedenti, rimasto ferito e sottoposto in serata ad intervento chirurgico.

Più informazioni su