Quantcast

Rapina farmacia con pistola giocattolo: 43enne in stato di fermo foto

Più informazioni su

Roma – Ha minacciato i dipendenti di una farmacia con una pistola, si e’ fatto consegnare la somma di 650 euro. Poi e’ scappato in sella a una bicicletta di colore nero. E’ accaduto lunedi’ scorso in via Portuense all’interno di una farmacia.

Grazie alla dettagliata descrizione del malvivente contenuta nella sua denuncia, gli investigatori dell’XI Distretto San Paolo diretto da Massimiliano Maset, che hanno curato le successive indagini sono riusciti subito a circoscrivere le ricerche del rapinatore su di un uomo solito frequentare piazza Puricelli, la piazza di spaccio conosciuta anche come ‘la buca’.

Ai fini del rintraccio dello stesso, i poliziotti hanno cosi’ organizzatisi un servizio di appostamento in abiti civili, in via Pallavicini dove hanno notato il sospettato uscire da un edificio mentre conduceva a mano la stessa bicicletta elettrica di colore nero utilizzata per la fuga.

Visibilmente agitato al controllo di Polizia l’uomo, non solo ha confessato ai poliziotti di essere lui il responsabile della rapina fatta nella farmacia ma ha anche collaborato con loro per i successivi accertamenti.

Grazie al suo racconto infatti i polizotti hanno rinvenuto e sequestrato a casa della fidanzata le scarpe e i pantaloni utilizzati per la commissione del reato.

In via della Magliana antica, sempre dietro suggerimento del 43enne, i poliziotti hanno poi scoperto, nascosta all’interno di un cespuglio di rovi, una busta in plastica con la pistola giocattolo priva di tappo rosso, la mascherina e gli altri indumenti indossati. L’uomo, 43enne romano, al termine degli accertamenti e’ stato cosi’ sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. Cosi’ in un comunicato la Questura di Roma.

Più informazioni su