RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Reperti archeologici contraffatti

Più informazioni su

Dalle prime ore di questa mattina i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno eseguendo numerosi arresti e perquisizioni nei confronti degli appartenenti ad una associazione a delinquere, dedita alla truffa ed alla contraffazione di manufatti archeologici. È quanto si legge in un comunicato delle Fiamme Gialle. Nella rete della banda di falsari è caduto un collezionista che ha acquistato centinaia di reperti archeologici abilmente contraffatti, pagandoli oltre 600.000 euro, secondo quanto ricostruito, oltre a consegnare beni di valore (mobili d’antiquariato e gioielli) in permuta per l’acquisto delle opere contraffatte. Ingegnose le tecniche di contraffazione dei reperti, che venivano invecchiati utilizzando apparecchi radiologici nella disponibilità di uno degli indagati, di professione infermiere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.