RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: affiggeva materiale pubblicitario abusivamente. Fermato 26enne

Un ragazzo italiano di 26 è stato fermato in zona Montagnola, a Roma. Il 26enne era alle presse con affissione di diverso materiale pubblicitario, imbrattando e rovinando un altro quartiere della Capitale.

 Roma: 300 cartelli relativi a trasporto e facchinaggio sequestrati dal Pics

Roma – Un ragazzo italiano di 26 è stato fermato in zona Montagnola, a Roma.
Il 26enne era alle presse con affissione di diverso materiale pubblicitario, imbrattando e rovinando un altro quartiere della Capitale. Il Pics, Pronto intervento centro storico della Polizia Locale, ha sequestrato circa 300 cartelli pubblicitari relativi al servizio di trasporto e facchinaggio.

Roma: indagini in corso per risalire al committente

Il ragazzo è stato accompagnato presso gli uffici di polizia locale per ottenere ulteriori informazioni in merito all’attività svolta. Gli è stato redatto un verbale per affissione abusiva.
Indagini sono in corso per risalire al committente. Il quale pare adeschi via internet personale adibito a tale scopo. Remunerandolo previo servizio fotografico che attesti l’avvenuta affissione dei manifesti, nonché la localizzazione degli stessi.Così in un comunicato la Polizia locale di Roma Capitale.

Roma: sequestri anche in via Francesco Acri

Sempre in mattinata, durante lo svolgimento del servizio di repressione del commercio abusivo di ciarpame, in Via Francesco Acri sono stati sequestrati ed avviati alla discarica cinque metri cubi di abbigliamento. Scarpe, quadri, libri, cosmetici, soprammobili e paccottiglia varia, frutto dell’attività di rovistaggio.