RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma, aggredirono forze dell’ordine a proteste per la casa: 17 arresti

Più informazioni su

A troppa gente sembra normale, addirittura sembra un diritto, quello di aggredire le forze dell’ordine che cercano di mantenere entro i limiti del rispetto di persone e cose le manifestazioni di protesta. A via del Tritone, al centro di Roma, nell’ottobre scorso la manifestazione per la casa degenerò al punto che alcuni facinorosi, dopo aver terrorizzato i passanti compresi numerosi turisti, aggredirono le forze dell’ordine dando l’assalto a un furgone blindato dei carabinieri.

E ora, a conclusione dell’inchiesta, sono 17 gli esponenti dei movimenti di lotta per la casa, tra cui due leader, arrestati dagli uomini della Digos della Questura della Capitale e dai carabinieri del Comando Provinciale di Roma, perchè ritenuti responsabili degli episodi di violenza commessi contro le forze dell’ordine lo scorso 31 ottobre durante una manifestazione.

Agenti e militari erano schierati in via del Tritone per consentire il regolare svolgimento della Conferenza Stato-Regioni, quando si verificarono tensioni e l’assalto ad un blindato dei carabinieri.

Adunata sediziosa, rapina, violenza, resistenza e lesioni aggravate a danno di pubblici ufficiali, danneggiamenti aggravati sono i reati più gravi contestati a vario titolo alle diciassette persone colpite dalle misure cautelari adottate dalla Magistratura romana dopo le indagini condotte dalle Forze dell’Ordine. Tra i reati più gravi, il furto di uno sfollagente e di uno scudo di protezione in dotazione agli agenti di Polizia.

Più informazioni su